Rollare le proprie sigarette è un modo più sano di fumare?

//Rollare le proprie sigarette è un modo più sano di fumare?

Rollare le proprie sigarette è un modo più sano di fumare?

Molti fumatori credono che rollare le proprie sigarette sia un modo per fumare meno e/o evitare prodotti chimici nocivi che si trovano nelle sigarette da pacchetto. Ma la realtà è che non esiste un’opzione per il fumo sano, anche rollare le proprie sigarette non fa eccezione.

 

Informazioni sul rollare le proprie sigarette

Puoi rollarti le tue sigarette utilizzando cartine, filtro e tabacco sfuso. Esistono però diversi modi per rollarsi le proprie sigarette: a mano o utilizzando macchinette per creare una sigaretta uniforme e più compatta.

I motivi più comuni per cui i fumatori preferiscono rollarsi le proprie sigarette sono:

Costo:

un sacchetto di tabacco sfuso e cartine è molto più economico rispetto all’acquisto di sigarette in pacchetto.

Immagine:

C’è una percezione sociale secondo cui le persone che rollano le proprie sigarette sono più raffinate e meno tradizionali.

Molti fumatori ritengono che rollare le proprie sigarette sia “più sano” perché “naturale”.

Gli studi hanno dimostrato che le sigarette “fai-da-te” sono altrettanto dannose per la salute di un fumatore quanto quelle normali.

 

Cosa contengono le sigarette “fai-da-te”

Rollare le proprie sigarette aiuta ad evitare migliaia di composti chimici contenuti nelle le sigarette “da pacchetto”, ciò nonostante, contengono comunque additivi e sostanze chimiche molto pericolose per l’orgnaismo.

Le sigarette “fai-da-te” contengono abbastanza tossine di cui preoccuparsi, come:

Le nistrosammine specifiche del tabacco (in inglese: Tobacco-specific nitrosamines, TSNAs) sono uno dei più importanti gruppi di sostanze carcinogene presenti nei prodotti del tabacco, in particolare nelle sigarette e nel tabacco da succhiare fermentato.

Sono presenti nelle foglie di tabacco in piccole quantità, ma è la lavorazione del tabacco che le sprigiona ad alti livelli. Queste sono presenti anche nel tabacco sfuso.

  • Catrame

Il catrame è il residuo marrone appiccicoso che macchia l’estremità di un filtro quando fumi. Il catrame si deposita su tessuti delicati come i polmoni e i tubi bronchiali dei fumatori.

I fumatori tendono a inalare più catrame quando si rollano le proprie sigarette, a causa del filtro meno elaborato e della necessità di “succhiare” più forte per inalare il fumo.

La nicotina è la sostanza che crea dipendenza nelle sigarette ed è presente nel tabacco sfuso.

È anche un potente veleno che è stato usato nei pesticidi per decenni.

  • Monossido di carbonio

Il monossido di carbonio (CO) è un sottoprodotto tossico della combustione incompleta di combustibili contenenti carbonio.

Quando viene inspirato, il CO interferisce con la capacità del corpo di trasportare ossigeno. Il fumo di sigaretta proveniente da qualsiasi tipo di sigaretta contiene alti livelli di CO.

Alcuni ricercatori hanno studiato la presenza di queste sostanze nelle urine dei fumatori di sigarette “tradizionali” e fumatori di sigarette “fai da te”, e sembrano essere presenti praticamente nelle stesse quantità indipendentemente dal tipo di sigaretta fumata.

Deborah Arnott, amministratore delegato dell’organizzazione anti-fumo americana Action on Smoking & Health (ASH), mette in evidenza le differenze tra sigarette “tradizioni” e sigarette “fai-da-te”:

“L’analogia migliore che mi viene in mente è quella di discutere se sia più sicuro saltare dal 20° o dal 15° piano di un edificio — in entrambi i casi, colpirai il terreno e morirai”.

 

Rischi per la salute

In effetti, scienziati e dottori credono ampiamente che i rischi per la salute di un fumatore siano gli stessi, indipendentemente dal fatto che tu stia fumando sigarette “tradizionali” o “fai-da-te”.

Proprio come i fumatori di sigarette in pacchetto, le persone che rollano le proprie sigarette corrono il rischio di:

  • Cancro ai polmoni
  • Malattie cardiovascolari
  • Cancro esofageo
  • Cancro alla bocca, faringe e laringe

È difficile valutare il rischio complessivo delle sigarette che ti fai su, perché ogni sigaretta è unica e la quantità di tabacco varia, così come cambia il modo in cui la sigaretta viene fumata.

Tuttavia, è sicuro che le sigarette fatte su non sono nulla di lontanamente vicino a una scelta di fumare sana (o più sana).

Rollare le proprie sigarette mette in pericolo la salute di chiunque le fumi.

 

Smettere di fumare con la riflessologia auricolare

La riflessologia auricolare è un metodo per smettere di fumare che consiste nello stimolare 25 punti del padiglione auricolare destro e 22 punti del padiglione auricolare sinistro tramite un elettrostimolatore.

Questo metodo per smettere di fumare toglie la causa della dipendenza fisica dal fumo: la nicotina.

Il micromassaggio effettuato dalle onde disgrega la patina dei veleni del tabacco accumulata attorno alle fibre nervose liberandolo istantaneamente dalla schiavitù del fumo, in soli 30 minuti, indolore e senza effetti collaterali.

Successivamente le tossine disgregate entrano nel circolo sanguigno per poi essere eliminate con le urine, la traspirazione ecc. permettendo una completa disintossicazione dell’organismo.

Per questo è diverso da ogni altro metodo: va ad interrompere quel ciclo vizioso nicotina-buon umore, che crea assuefazione e dipendenza.

Fonte: Università degli studi Aquila

 

ACQUISTA SUBITO IL TRATTAMENTO PER SMETTERE DI FUMARE IN 20 MINUTI.

NEL TRATTAMENTO E’ COMPRESO:

  • 1 seduta Antismoking di 20 minuti per smettere di fumare
  • 4 sedute Antismoking GRATUITE in caso di ricaduta o per prevenzione (entro 6 mesi dal primo trattamento)
  • 1 integratore fitoterapico per promuovere il rilassamento e favorire il trattamento Antismoking

 

Clicca sulla scatola per accedere al pacchetto online:

Smetti di fumare in 20 minuti!

By |2019-12-02T11:40:09+01:0002 Dicembre 2019|Notizie|0 Commenti

Scrivi un commento