Sì, ma io sono un fumatore occasionale, non corro rischi…

Home/Notizie/Sì, ma io sono un fumatore occasionale, non corro rischi…

Sì, ma io sono un fumatore occasionale, non corro rischi…

Tutti conosciamo un “fumatore occasionale“:  chi si concede una sigaretta solo in compagnia, magari quando esce con gli amici al bar o in altri eventi sporadici: Ma la domanda è: le abitudini di un fumatore occasionale comportano meno rischi?

Sicuramente la dose di fumo ingerita è meno pesante, può volerci anche un mese per finire un pacchetto, anche se il rischio più facile su cui cadere è di diventare un fumatori accaniti. La realtà infatti è che una sigaretta tira la seconda e poi la terza e in un attimo ti trovi a fumare un pacchetto al giorno.

 

I Fumatori Occasionali sono Dipendenti dalla Nicotina?

La nicotina non è una sostanza controllabile purtroppo. Troppo facilmente il fumo diventa un’attività compulsiva e non una nostra scelta.

Quando la nicotina viene inalata, viaggia rapidamente verso il cervello e si “aggancia” a dei ricettori. Questo innesca il rilascio di un ormone chiamato Dopamina.

La dopamina è l’ormone che ci fa sentire bene perché provoca una sensazione di piacere all’interno del cervello. È questo processo a inondare di benessere i fumatori dopo le prime boccate di sigarette.

Non c’è dubbio che la dopamina svolga una funzione importante nel creare la dipendenza dal fumo. Altre droghe come gli oppiacei e la cocaina causano la stessa reazione chimica nel cervello. Lo stesso vale per il cibo: i dolcetti zuccherati e altri carboidrati semplici, rientrano in questa categoria. Causano un rilascio di dopamina nel cervello proprio come la nicotina. Ci fa sentire bene e ne vogliamo ancora quando gli effetti svaniscono.

Una persona che fuma una o due sigarette alcune volte al mese può avere meno probabilità di innescare una vera e propria dipendenza dalla nicotina. Tuttavia, un fumatore occasionale sta giocando con il fuoco, introducendo questa sostanza nel proprio corpo.

Trai i rischi per un fumatore occasionale c’è che ciò che inizia come un consumo sporadico diventi un uso abituale e compulsivo nel tempo.

Inoltre, i fumatori che associano le sigarette ad attività particolari, come ad esempio bere con gli amici al bar, possono trovare molto difficile astenersi dal fumare in quell’ambiente. I legami che costruiamo nel nostro cervello tra fumo ed emozioni o persino contesti sociali possono creare in noi reazioni che imitano la dipendenza.

 

Ci sono rischi per un fumatore occasionale?

Sì. Se è vero che il fumatore occasione è esposto a meno rischi rispetto al fumatore accanito, sono comunque presenti significativi rischi per la salute.

Il fumo di sigaretta è carico di tossine. Ad oggi, i ricercatori hanno identificato oltre 250 sostanze chimiche velenose e 70 tossine che possono causare o contribuire al cancro. Sappiamo che non esiste un livello massimo ma comunque sicuro di esposizione al fumo, questo che tu sia un fumatore o un non fumatore che subisce fumo passivo.

I ricercatori hanno scoperto che il fumo tra una e quattro sigarette al giorno è associato alla morte per cardiopatia ischemica e cancro ai polmoni.

Alcuni degli altri problemi di salute per i quali i fumatori occasionali sono a rischio includono:

  • Malattie cardiache (il fumo ostruisce le arterie e aumenta la pressione sanguigna)
  • Morte prematura a causa di malattie cardiache
  • Aneurisma aortico
  • Numerosi tumori: polmone, esofageo, stomaco, pancreatico
  • Infezioni respiratorie
  • Problemi di fertilità per uomini e donne
  • Rallentamento della cartilagine strappata e altre lesioni

 

Togliere i rischi per un fumatore occasionale: Fai una scelta

Se stai pensando di smettere piano piano ti voglio mettere in guardia rispetto ad un’insidia pericolosa.

Oltre che dannoso, fumare per te diventerà un’agonia. Oltre ai danni fisici porterà con sé danni psicologici.

Questo perché le poche sigarette che ti concederai assumeranno un valore speciale. Non vedrai l’ora di fumarle, te le godrai veramente perché non saranno come quelle che fumi distrattamente, saranno le uniche, ti regalerai un momento solo per loro, sarà il tuo rituale e ti mancheranno tantissimo.

Farà assumere un valore speciale al fumare, e sarà ancora più difficile smettere!

Anche se riuscirai a mantenere il controllo può bastare un periodo particolarmente stressante, una lite, una brutta notizia, una discussione a lavoro, che a te servirà di nuovo il tuo momento particolare. Smettere piano piano non ti toglierà mai la dipendenza. Potresti pensare che 3 o 4 sigarette magari non fanno poi così tanto male, ma questo è un ragionamento completamente sbagliato.

L’uomo deve scegliere. In questo sta la sua forza, diminuire le sigarette non è una scelta, ma è un rimandare all’infinito.

So che è difficile, ma smettere di fumare è una cosa: “o dentro o fuori!”. Devi prendere una decisione una volta per tutte.

 

Eliminare la nicotina nel tuo corpo – Un metodo certificato dall’università degli studi dell’Aquila

La riflessologia auricolare è un metodo per smettere di fumare che consiste nello stimolare 25 punti del padiglione auricolare destro e 22 punti del padiglione auricolare sinistro tramite un elettrostimolatore.

Questo processo sui ricettori va toglie la causa della dipendenza fisica dal fumo: la nicotina.

Il micromassaggio effettuato dalle onde disgrega la patina dei veleni del tabacco accumulata attorno alle fibre nervose liberandolo istantaneamente dalla schiavitù del fumo, in soli 30 minuti, indolore e senza effetti collaterali.

Successivamente le tossine disgregate entrano nel circolo sanguigno per poi essere eliminate con le urine, la traspirazione ecc. permettendo una completa disintossicazione dell’organismo.
Per questo è diverso da ogni altro metodo: va ad interrompere quel ciclo vizioso nicotina-buon umore, che crea assuefazione e dipendenza.

Inoltre dà modo all’organismo di aumentare la produzione di endorfine necessarie per la compensazione della richiesta di nicotina.

La durata del trattamento e il tempo di stimolazione di ogni singolo punto, vengono elaborate dal microchip e dal software dell’apparecchiatura in base al numero di sigarette effettivamente fumate dall’individuo, alla sua età, ai risultati di un test spirometrico e agli anni di attività da fumatore.

In questo modo, attraverso questa sofisticata apparecchiatura, si riesce ad ottenere un trattamento personalizzato e quindi il massimo dell’efficacia.

 

Risultati Complessivi
Alla fine del trattamento A tre mesi A sei mesi
Positivi Nulli Positivi Nulli Positivi Nulli
93,3% 6,7% 92,6% 7,4% 91,9% 8,1%

 

 

Clicca sulla scatola per accedere al pacchetto online:

ACQUISTA SUBITO IL TRATTAMENTO PER SMETTERE DI FUMARE IN 20 MINUTI NEL TRATTAMENTO E’ COMPRESO:

  • 1 seduta Antismoking di 20 minuti per smettere di fumare
  • 4 sedute Antismoking GRATUITE in caso di ricaduta o per prevenzione (entro 6 mesi dal primo trattamento)
  • 1 integratore fitoterapico per promuovere il rilassamento e favorire il trattamento Antismoking

 

Smetti di fumare in 20 minuti!

Di |2020-02-27T11:21:27+01:0027 Febbraio 2020|Notizie|0 Commenti

Scrivi un commento

Torna in cima